Blog

Agriturismo Alberese Magnaboschi – ponte sull’Ombrone a Pian di Barca

Agriturismo Alberese Magnaboschi – ponte sull’Ombrone a Pian di Barca

Il parco Naturale della Maremma si estende nelle 2 sponde del fiume Ombrone. Il nostro agriturismo Magnaboschi è nei pressi del versante sud, quello vicino ad Alberese. Gli abitanti, come mio nonno, ricordavano quando, per andare a Grosseto, usavano la bicicletta fino ‘alla barca’, si facevano traghettare sull’altra sponda e proseguivano fino a Grosseto.

Un uomo ‘barcaiolo’ era lì, disponbile a portar dall’altra parte persone ed animali, con qualsiasi condizione metereologica. ‘Il barcaiolo’ usava una chiatta attaccata ad una fune ancorata sulle 2 sponde che faceva da guida. Ovviamente il servizio era a pagamento. Quanti sacrifici faceva il ‘ barcaiolo’, ma aveva denari certi: quello era l’unico punto della zona per arrivare alla città.

Dopo l’alluvione del 1966 il barcone fu portato via e gli ancoraggi divelti. L’ammistrazione pubblica aveva realizzato il ponte Mussolini in località Grancia; così il lavoro del ‘barcaiolo’ fu definitivamente sospeso.

Oggi a distanza di oltre 50 anni il ponte Mussolini e la strada statale Aurelia non sono percorribili in bicicletta. Il nuovo interesse per questo mezzo  ha reso necessario valutare un percorso alternativo. Non viaggiamo più in bicicletta per necessità ma per piacere. Il nuovo, ma vecchio, percorso attraversa luoghi isolati, silenziosi e immersi nella natura, lontano dalle strade e dalle auto. O

ponteippociclopedonabile sull’Ombrone

Così questo luogo ‘ pian di barca’ diventerà ancora punto di collegamento di 2 sponde: il Parco della Maremma e la città di Grosseto, consentendo a pedoni, ciclisti e cavalieri di spostarsi in sicurezza in questo ampio comprensorio….

Il punto che i nostri avi avevano scelto per attraversare il fiume è ancora idoneo; esso si trova dopo un’ampia ansa quando la corrente naturalmente rallenta. Sono state ripristinate le vecchie strade collegate con le nuove piste ciclabile attraverso vie secondarie o argini.

Non solo gli abitanti ne potranno usufruire ma anche voi turisti che avete conosciuto la Maremma o che la vorrete conoscere.

Giovedì p.v. 28 marzo 2019 l’amministrazione toglierà i cancelli e il ponte finalmente potrà essere percorso!!!