Blog

Agriturismo Maremma | Riapre il giardino dei tarocchi

Agriturismo Maremma | Terra di adozione

La Maremma , luogo di pace e tranquillità, dove è facile perdersi negli affreschi che la natura ci offre spesso è stata scelta come terra d’adozione da artisti di fama Agriturismo Maremma Il Giardino dei Tarocchiinternazionale, che tra le sue colline ed il suo mare hanno deciso di cercare ispirazione.

Ma un artista in particolare, più di ogni altro, ha lasciato un segno indelebile che è diventato simbolo di una terra magica che ispira emozioni. Nei dintorni della splendida Capalbio in Maremma si trova un giardino di ineguagliabile bellezza, il Giardino dei Tarocchi, creato dall’ artista francese Niki de Saint de Phalle,  pittrice, scultrice, regista che in questa terra ha trascorso gran parte della sua carriera artistica dedicandosi alla costruzione di un’ opera unica nel suo genere, ormai diventata retaggio della nostra terra , visitata da turisti di tutto il mondo.

 

Agriturismo Maremma | Il giardino dei Tarocchi

Agriturismo Maremma Il Giardino dei TarocchiLa creazione del Giardino nacque dalla volontà di Niki di costruire un “piccolo angolo di paradiso in cui uomo e natura si incontrano“. Tutto iniziò quando, ispirata dal Parco di Guell di Gaudì a Barcellona, decise di creare un proprio giardino. La scelta cadde su un piccolo terreno di macchia mediterranea nella selvaggia Maremma di proprietà degli amici Carlo e Nicola Caracciolo, a pochi chilometri dall’affascinante “piccola Atene” , il borgo medievale di Capalbio in località Gravicchio.

Il giardino è ispirato ai Tarocchi, ritratti dipinti dal destino in cui la verità appare velata e solo chi sa interrogarli nella giusta maniera riesce a coglierne il significato. Le enormi statue del giardino rappresentano la personale visione dell’artista del significato simbolico ed esoterico dei Tarocchi, a cui era molto affezionata.  La loro disposizione all’interno del giardino è suggestiva, come se questi stessero narrando la storia della vita dell’artista.

 

Agriturismo Maremma | Un percorso nella natura e nella magia

Parliamo di un gruppo di ventidue sculture monumentali alcune delle quali sono abitabili.  La Papessa è sicuramente l’opera più rappresentativa. Raffigurata come una grande donna “sfinge”, questa scultura era la casa di Niki quando lavorava al Giardino. E poi la Giustizia, con all’interno la scultura dell’ingiustizia di Agriturismo Maremma Il Giardino dei TarocchiJean Tinguely chiusa da un enorme lucchetto, l’Albero della vita, i cui rami sono teste di serpente e il fusto è ricoperto da iscrizioni e disegni dell’artista. E ancora il Diavolo, il Mago, il Sole, la Ruota della Fortuna e gli altri arcani. Il giardino è un vero e proprio museo a cielo aperto, perfettamente inserito nel paesaggio collinare della Maremma, un parco di eccezionale fascino, unico al mondo, uno degli esempi d’arte ambientale più importanti d’Italia.

Niki de Saint Phalle lavorò alla realizzazione del giardino dal 1979 e l’apertura al pubblico è avvenuta il 15 maggio 1998. Per il suo particolare aspetto, la sua delicatezza, e con lo scopo di preservare l’atmosfera magica che si respira nel giardino, le visite sono possibili solo in alcuni periodi dell’anno (da Aprile ad Ottobre), limitate in fasce orarie predeterminate, per un numero ristretto di visitatori. Per desiderio dell’artista inoltre, al fine di salvaguardare la libertà di movimento dei visitatori, non sono previste visite guidate.

 

Il Giardino dei Tarocchi

Agriturismo Maremma | Andate a visitare il giardino

Il Giardino dei Tarocchi è attualmente gestito dalla fondazione il Giardino dei Tarocchi, una fondazione privata che attraverso gli introiti fa fronte alle costanti cure di manutenzione di cui questo parco necessita.

1 aprile 2016 ore 14:30, dopo la chiusura invernale, riapre al pubblico questo meraviglioso parco artistico realizzato da Niki de Saint Phalle. Durante il vostro soggiorno in Maremma non perdetevi l’occasione di visitare il Giardino dei Tarocchi.